Azienda agricola

L’azienda agricola Ada Musso s.s., tramandata di padre in figlio dal 1920, si trova nell’entroterra dianese in provincia di Imperia, a 360 mt sul livello del mare. La sua posizione in una conca aperta solo verso il mare e protetta sugli altri lati dalle colline crea un microclima ottimale per la crescita dei suoi uliveti e vigneti. Dalla monocultivar taggiasca viene prodotto un olio unico particolarmente delicato adatto sia in cottura che a crudo con profumo gradevolmente fruttato e gusto tendente al dolce con sfumature delicate di mandorla e carciofo.
Il frantoio interno all’azienda mantiene i metodi di lavorazione tradizionali: molitura ed estrazione a freddo.

In origine il frantoio era costituito da macine in pietra, mosse dalla forza idraulica di un mulino ad acqua proveniente da un ruscello adiacente. Ancor oggi si può vedere l’antica ruota addossata alla parete esterna del vecchio frantoio. La spremitura delle olive macinate avveniva con un sistema di pressione attivato da un argano a mano. La separazione dell’olio dall’acqua di vegetazione avveniva per motivi fisici legati al diverso peso specifico. L’olio galleggiante era raccolto con un apposito strumento detto “lecca”.
Negli anni le macine in granito hanno sostituito quelle in pietra; l’energia elettrica ha rimpiazzato quella idraulica; la pressa idraulica ha preso il posto del sistema di pressione con argano e la centrifuga quello della decantazione fisica. Il frantoio attuale consiste in un frantumatore in acciaio inossidabile che riversa il prodotto in una gramola, che lo lavora per 30 minuti circa;,la pasta ottenuta viene pompata in una centrifuga che separa l’olio dai componenti di scarto (residui di buccia, pasta, nocciolo e acqua). Questo sistema di produzione ha permesso di migliorare la già alta qualità dell’olio, in quanto mantiene la lavorazione a freddo e riduce al minimo la possibilità di contaminazione derivante dai procedimenti a mano.

L’olio di oliva è un componente essenziale della dieta mediterranea, protegge il cuore e le arterie e combatte l’arterosclerosi grazie al basso apporto di acidi grassi poliinsaturi, alla presenza di agenti antiossidanti ed all’assenza di colesterolo.

Dalla cernita delle olive taggiasche una quota viene selezionata per la salamoia; successivamente una parte viene denocciolata e messa sott’olio, una parte macinata e messa sott’olio per formare il patè di olive.

Dai vitigni di vermentino e pigato si ottiene un vino delicato, di colore giallo paglierino, con sfumature e riflessi di colore dorato. Vino con profumo intenso persistente con sentori floreali, pesca, albicocca e note minerali. Si abbina con antipasti, pasta al pesto, risotti, pesce, verdure ripiene.

Dall’estate 2012 l’azienda offre anche la possibilità di pernottamento in appartamenti dotati di cucina attrezzata.